Protagoniste dell’esposizione due bambole. Sally & Kelly che applicate a pannelli appaiono, avvolte in un liquido, come in trappola, inermi ed incapaci di qualsiasi reazione. Solitarie in due pannelli, compagne in altro, si guardano, forse con solidarietà, incapaci di comunicare. Cristallizzate, impotenti di fronte a un evento che non sono riuscite a controllare. Cosa è successo? Quale storia nascondono?                                                                                                

Viene da chiedersi: cosa ci differenzia da una bambola? Oggetto/feticcio che accompagna ogni bambina durante la crescita e che oggi ispira sempre più un canone di bellezza/perfezione praticamente irraggiungibile in un contrasto tra anima e plastica.

Sally & Kelly fanno poi la loro comparsa anche in video. Tommaso Raffoni, giovane artista ravennate, va ad esplorare e rielaborare con un temperamento pungente alcuni frangenti sempre più discussi della nostra quotidianità.

Ad accompagnare Sally & Kelly troviamo anche “Pietra”, video di Filippo Giunti su musica dei laVIS, dove ricompaiono a sorpresa anche le due bambole. L’artista, con piglio sottile, mette in scena il tempo, il viaggio dell’uomo e il tentativo mal riuscito di volerlo manipolare a proprio piacimento. Da questo impulso antropologico traspare una certa sofferenza a cui si va ad affiancare la perenne insoddisfazione della condizione umana.

Alle opere vanno inoltre ad accostarsi anche fotografie dei pannelli e di “Pietra” che grazie al loro taglio dettagliato permettono allo spettatore di avvicinarsi per un istante all’occhio dell’artista in un connubio tra le Arti.

Stefania Del Moro

Per CaseAperte

 

Case Aperte associazione

Presidente Paolo Insolera

Mobile 0039-3488052679

Via Boldrini 12/c – 40121 – Bologna

Codice fiscale: 91293010376

2045

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.  

www.caseaperte.it