Mettere in vendita un immobile non è cosa da poco, infatti sono tanti i passaggi da seguire che porteranno finalmente alla conclusione della vendita.

Vendere la tua casa può essere scoraggiante, tanto più se stai cercando un’altra proprietà da acquistare allo stesso tempo. Le decisioni che prendi quando vendi una proprietà potrebbero farti risparmiare – o costarti – molte migliaia di euro. Per questo motivo abbiamo elaborato una guida su come vendere una casa per supportarti a prendere le decisioni migliori per il tuo immobile.

Ci sono, infatti, diverse tappe da seguire per poter vendere una proprietà immobiliare. Ma iniziamo subito.

I primi passi per vendere la casa: quali sono le decisioni da prendere

Una volta presa l’ardua decisione di vendere l’immobile, la prima scelta da fare è quella di capire se conviene affidarsi ad un’agenzia immobiliare o vendere da privato.

Tuttavia, procedere in autonomia nella vendita di una casa può essere assai faticoso oltre al fatto che possono mancare le competenze e le conoscenze per effettuare la vendita.

Quindi, il consiglio è quello di affidarsi ad un’agenzia immobiliare che ti potrà seguire passo dopo passo fino alla vendita dell’immobile.

Ma cosa fa per l’esattezza un agente immobiliare per aiutarti a vendere la tua casa? Il tuo agente ti aiuterà a stabilire il prezzo richiesto per la tua casa, ma non solo. Gli agenti immobiliari elencano, pubblicizzano e mostrano la tua casa ai potenziali acquirenti. Il tuo agente, inoltre, ti assiste nella valutazione delle offerte e nella negoziazione con gli acquirenti.

Affidarsi ad un’agenzia immobiliare può essere molto conveniente. Infatti, diversi studi hanno dimostrato che, in media, le case vendute senza un agente immobiliare ottengono prezzi più bassi.

In più, l’agenzia immobiliare si occupa anche di pubblicizzare l’immobile per ottenere più velocemente acquirenti interessati alla proprietà.

Nel mondo digitale di oggi, gli acquirenti di case spesso iniziano (e terminano) i loro tour della tua casa online. Visualizzano le foto e fanno tour virtuali della tua proprietà. Se non gli piace quello che vedono, non si preoccupano mai di visitare la tua casa di persona.

Sapendo questo, un buon agente immobiliare scatterà splendide foto e video della tua proprietà o assumerà un fotografo professionista per farlo.

Come rendere la casa appetibile per i nuovi acquirenti

Ognuno deve fare la propria parte per raggiungere la vendita, soprattutto se si cerca un buon prezzo. Proporre una casa sul mercato è impegnativo e richiede una buona strategia di marketing per renderla appetibile ai soggetti interessati. E, soprattutto, questi ultimi vanno raggiunti in qualche modo. Per aumentare il più possibile il bacino dei potenziali clienti, un’attività di lead generation può aiutare le agenzie immobiliare ad arricchire il database con contatti di qualità.

Bisogna, quindi, sia curare al meglio le immagini e le fotografie che presenteranno online l’immobile, ma anche un buon annuncio, scritto in modo tale da attirare nuovi compratori fornendo tutte le informazioni dettagliate riguardo l’immobile.

In genere, sarà la stessa agenzia immobiliare ad occuparsi di entrambi gli aspetti della promozione dell’immobile.

Tutti questi passaggi fin ora descritti porteranno alle prime offerte e alle prime trattative sull’immobile.

Infatti, una volta ricevuta la prima offerta si passa alla fase delle trattative, in cui si cerca di capire se l’offerta iniziale è consona o meno alle richieste e se accettarla o meno.

Se l’offerta formulata del compratore è ritenuta adatta, la vendita può considerarsi conclusa e si può procedere con gli ultimi adempimenti burocratici necessari per formalizzare la vendita. Gli ultimi passaggi richiedono l’ausilio di un notaio, che si occuperà di validare: il compromesso, ovvero l’atto con cui le due parti si impegnano a stipulare in un secondo momento il contratto di compravendita vero e proprio il rogito, ovvero il documento concreto in cui si sancisce il passaggio di proprietà dell’immobile.

Poi, una volta firmato il rogito, il processo di vendita può dirsi completato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.